Bossolo è un Pitbullotto che vien dalla Campania (non campagna); è salito al nostro centro perché trovato semi paralizzato dietro ad un muretto da una ragazza campana. Il cane era spaventatissimo…bucherellato; in effetti da subito si è capito che era stato impallinato e si pensava che nella fuga fosse stato investito…sicchè è arrivato a “La Maggiolina” grazie ad una splendida staffetta di solidarietà.(…lo sconforto deve ancora venire!!!).

A Napoli dopo il ritrovamento! Paralisi e tutto il resto

Da subito si nota che i calli da trascinamento di “Bossoletto” non sono recenti; si deduce che la paralisi è cosa vecchia: 4 – 6 mesi o più… Gli hanno sparato da paralizzato!!! E fin qui…hanno “solo” cercato di farlo fuori con un bel colpo assestato…non è così…ora, scrivendo, mi vengono le lacrime agli occhi: da alcune radiografie fatte al suo arrivo è risultato che Bossolo non è stato bersaglio di una “sola” fucilata, ma di 3 o 4 con pallini e armi diverse: fucile da caccia a munizioni spezzate (pallini), minimo 2 da 20/30 metri di distanza, fucile ad aria compressa (flobert), altro fucile con munizione non definibile con la sola immagine radiografica. Ecco qua, Bossolo si è trasformato in un piccolo tirassegno vivente che non ha potuto nemmeno scappare, “Vigliacchi”!!!

La mappa della "piombatura"

Ma perché “questo scemo” continua a dare bacini a tutti e a volere veramente un mucchio di coccole, fiducioso e sereno???!!! Abbiamo portato Bossolo presso l’Ospedale Veterinario San Michele di Tavazzano con Villavesco (LO) dove è stata eseguita una Risonanza Magnetica (difficile vista la piombatura del soggetto)… abbiamo scoperto che Bossoletto aveva solo una “banalissima ernia del disco” (L3 – L4) che, non essendo stata presa in tempo, ha provocato una mielomalacia ascendente e discendente (cioè: morte parziale del midollo spinale!!). Per salvare il salvabile il Dott. Offer Zeira e la sua equipe lo hanno operato; Bossolo recupererà un pò di motilità con molta pazienza, “fisioterapia” e piscina; il carrellino sarà per lui indispensabile.

A distanza di un mese - Dopo l’intervento il lungo cammino verso la riabilitazione e... Non vi illudete: la stazione quadrupedale è stata raggiunta ma non la deambulazione senza assistenza...indi, per ora, urge il carrellino!!!

Silvia & tutto lo Staff del Centro Cinofilo “La Maggiolina” 
Besana in Brianza (MB)

 

Accesso Riservato

I cookies servono a migliorare i servizi e ottimizzare l'esperienza dell'utente. Proseguendo la navigazione senza modificare le impostazioni del browser, accetti di ricevere tutti i cookies del sito. Privacy Policy | Come Utilizziamo i Cookies